Cosa può fare InfoDebiti.it

Cosa può fare InfoDebiti.it
Ti accompagniamo dall’inizio alla fine del procedimento.

Una prima fase vedrà protagonista il debitore, il quale dovrà raccogliere tutta la documentazione
inerente la propria situazione economica-patrimoniale (contratti di mutuo, finanziamenti, avvisi bonari,
estratti di ruolo ecc.) e fornirla al professionista incaricato, al fine di permettergli sulla base di quanto
raccolto di redigere un’istanza contenente la proposta di ristrutturazione del debito originario,
quanto più dettagliata ed esaustiva, da sottoporre ai creditori.
La seconda fase consiste nel sottoporre la proposta elaborata all’interno del Piano ad un organismo
appositamente designato chiamato Organismo di Composizione della Crisi, il quale, coadiuvato dal
professionista incaricato, controllerà che il Piano abbia tutti i requisiti oggettivi e soggettivi per poter
essere omologato dal Giudice.
La terza ed ultima fase vedrà protagonista il Giudice, il quale omologherà il Piano rendendolo esecutivo.
Pertanto l’esposizione debitoria non coinciderà più con quella originaria ma bensì con quella prospettata,
e diminuita, contenuta nel Piano omologato.
Da questo momento in poi il Debitore, al fine di rispettare le scadenze previste nel Piano omologato,
godrà della tutela del Tribunale ottenendo la sospensione di eventuali esecuzioni già in corso (ad es.
espropriazione immobiliare; pignoramento presso terzi; etc.___)